Welcome
Login
-

Piero Piccioni - Puppet On A Chain -original Soundtrack

Thanks! Share it with your friends!

URL

You disliked this video. Thanks for the feedback!

Sorry, only registred users can create playlists.
URL


Added by Tinto Brass in Tinto Brass Movies
157 Views


Description

1 Puppet On A Chain 00:00
2 Drug Dealers 02:34
3 Psychelic Mood 04:00
4 LSD Party 06:25
5 Narcotics Bureau 07:04
6 Escape 09:16
7 Night Club 10:29
8 Drugs Hypnosis 11:59
9 The Search 13:32
10 Mystery 14:31
11 The Discotheque 15:35
12 Troubles In The Big City 17:56
13 Chase 19:05
14 Fear 21:43
15 Love Theme 23:10
16 Big Action 25:17
17 Obsession 26:12
18 The Funeral 29:59
19 Puppet On A Chain (Finale) 31:40

Piero Piccioni, in arte Piero Morgan (Torino, 6 dicembre 1921 -- Roma, 23 luglio 2004), è stato un pianista, direttore d'orchestra, compositore e organista italiano, che, insieme con Nino Rota, Ennio Morricone, Riz Ortolani, Armando Trovajoli, Carlo Rustichelli, Carlo Savina, Angelo Francesco Lavagnino, Alessandro Cicognini, Fiorenzo Carpi, Bruno Nicolai, Piero Umiliani ed altri, è ricordato come uno dei più noti autori di colonne sonore per il cinema in Italia, specialmente nel campo della commedia all'italiana.
Grande appassionato del cinema americano (Frank Capra, Alfred Hitchcock, Billy Wilder, John Ford), ebbe come beniamino tra i compositori stranieri Alex North (autore delle colonne sonore di Un tram chiamato desiderio, di Kazan, e di Spartacus, di Kubrick), che lo influenzò riguardo l'impiego di sonorità jazz.

Nel 1950 Michelangelo Antonioni commissionò a Piccioni la musica per il documentario di un suo allievo, Luigi Polidoro. Il primo film per il quale scrisse le musiche fu Il mondo le condanna di Gianni Franciolini del 1952, seguito da La spiaggia di Alberto Lattuada del 1953. Piero Piccioni ha composto le musiche di tredici dei diciassette film di Francesco Rosi e ha lavorato molto con Alberto Sordi, con entrambi in un sodalizio umano e professionale.

Nel 1965, per la televisione, ha composto le musiche dello sceneggiato televisivo La figlia del capitano.

Per il cinema, tra le sue musiche più famose, quelle dei film Il caso Mattei (1972) di Francesco Rosi e Un italiano in America (1967) e Polvere di stelle (1973) dello stesso Sordi.

Tanti registi hanno affidato al suo talento le loro pellicole: tra gli altri Luchino Visconti, Vittorio De Sica, Roberto Rossellini, Mario Monicelli, Bernardo Bertolucci, Mauro Bolognini, Alberto Lattuada, Luigi Comencini, Antonio Pietrangeli, Elio Petri, Dino Risi, Lina Wertmüller e Tinto Brass.

Tra i prestigiosi riconoscimenti ottenuti nella sua lunga carriera ci sono il David di Donatello per il film Travolti da un insolito destino nell'azzurro mare d'agosto (1975), il Nastro d'argento per il film Salvatore Giuliano di Francesco Rosi (1963), il Prix International Lumiere (1991), il Premio Anna Magnani (1975) e il Premio Vittorio De Sica (1979).

Ha anche composto la musica di sottofondo della sigla delle trasmissioni di Raitre del 1979.

Nel 2001, nell'ambito del Premio Pippo Barzizza, gli viene assegnato il Trofeo alla carriera in qualità di arrangiatore e compositore.


Piero Piccioni ( December 1921 -- 23 July 2004) was an Italian lawyer turned major film score composer.

A pianist, organist, conductor, composer, he was also the prolific author of more than 300 film soundtracks. Piccioni's first feature film was Gianni Franciolini's, "Il Mondo le condanna"(1952). He consequently doffed his "Toga", for "Music ". He developed a close-knit working relationships with directors Francesco Rosi and Alberto Sordi, and established strong personal and professional bonds with them. Many directors sought Piero Piccioni to score the soundtracks for their films: Francesco Rosi, Mario Monicelli, Alberto Lattuada, Luigi Comencini, Luchino Visconti, Antonio Pietrangeli, Bernardo Bertolucci, Roberto Rossellini, Vittorio De Sica, Tinto Brass, Dino Risi, and others.

Films also bearing his name are "Swept Away","Tutto A Posto Niente in Ordine" by Lina Wertmuller, "Il bell'Antonio" by Mauro Bolognini, and the "Tenth Victim" by Elio Petri with Marcello Mastroianni and Ursula Andress. He credits works for more than 300 soundtracks and compositions for films, radio, television, ballets and orchestra.

Among the many prestigious prizes won: David di Donatello Award for the movie "Swept Away" (1975), Nastro d'argento Award for the movie"Salvatore Giuliano" by Francesco Rosi (1963), Prix International Lumiere 1991, Anna Magnani Award 1975 and Vittorio De Sica Award 1979.

Post your comment

Comments

Be the first to comment






RSS






Русские Сериалы